Home » BIO MESOLASER

BIO MESOLASER

BIO MESOLASER (work in progress)

BIO MESOLASER (work in progress) - Dr. Paolo Queirazza

VEDIAMO COS’È LA CELLULITE, uno tra gli inestetismi più diffusi.

Proprio come le rughe del viso, inevitabili col passare degli anni, la cellulite sembra non mancare mai sulle cosce e sui glutei delle donne.

La cellulite è un’alterazione micro circolatoria del tessuto adiposo a carattere evolutivo.

Questo processo degenerativo del tessuto adiposo, inizia con un ristagno cronico di acqua, proprio a livello del grasso sottocutaneo, che in termine medico si chiama edema.

Il ristagno di liquidi o edema nel tessuto adiposo impedisce una regolarità del suo metabolismo e quindi porta ad un aumento di volume.

L’edema condurrà, a lungo andare, ad una condizione di sofferenza del derma e  del tessuto adiposo.

Si verifica un ristagno di scorie metaboliche, che provoca infiammazione; da qui origina la cellulite che poi progredisce fino alla fibrosi e alla sclerosi dei tessuti.

Anche la matrice extracellulare è chiamata in causa nell’origine della celulite.

La matrice extracelllulare è un sistema di regolazione di base ed è qui dove tutte le modificazioni dell’ambiente interno ed esterno influiscono sulle funzioni cellulari.

Attraverso la matrice, tutte le cellule possono comunicare tra loro e con l’ambiente che le circonda e la matrice stessa contiene un network enorme di informazioni, che possono essere immagazzinate  e condivise con le cellule, come istruzioni che regolano il loro funzionamento fisiologico.

Un accumulo di tossine a questo livello, rappresenta l’innesco potenziale sia per l’esordio che per il progredire di una patologia come la cellulite.

LIPOSCULTURA

LIPOSCULTURA - Dr. Paolo Queirazza

La liposcultura consiste nell’aspirazione del grasso sottocutaneo e localizzato in specifiche parti del corpo (es.: fianchi, addome, glutei, culotte de cheval, cosce, interno ginocchio).

È prima di tutto un intervrento chirurgico deputato a diminuire o rimuovere le zone di adiposità localizzata, in quei pazienti che hanno un peso vicino a quello normale, che abbiano provato invano a farli sparire con la dieta e l'attività fisica. Non è infatti un intervento dimagrante.

Una volta ridotte le zone di accumulo di grasso indesiserato, rimarrà sempre uno strato di grasso con un volume normale e di conseguenza più armonico.

Questo grasso non cambierà mai se il peso del paziente non varierà ma potrebbe modificarsi se il paziente guadagnerà o perderà peso.

Oggi si utilizzano apposite microcannule, molto sottili, attraverso le quali è possibile aspirare la quantità di grasso desiderata e rimodellare la silhouette e i volumi del corpo, rendendolo in tal modo più armonico.

Il risultato è generalmente soddisfacente sin da subito anche se è suscettibile di ulteriore miglioramento nei mesi successivi.

 

 

Dr. Paolo Queirazza

STAY IN TOUCH

STAY IN TOUCH - Dr. Paolo Queirazza